colpo di calore nel cane
Colpo di calore nel cane : cos’è e come evitarlo
5 Agosto 2019
cane di piccola taglia
Cane di piccola taglia : ecco tutto quello che devi sapere su di loro
14 Ottobre 2019

Come addestrare un cane : le basi da porre per un rapporto corretto

labrador con palla sul muso

Oggi parliamo di un argomento che interessa molti proprietari e soprattutto chi ha appena acquistato un cucciolo : come addestrare un cane.

La maggior parte delle volte adottiamo o portiamo a casa un nuovo amico a quattro zampe con le più nobili intenzioni, ma queste si rivelano poco utili quando ci troviamo presto a fare i conti con la parte educativa .

In effetti, se la nostra esperienza con il mondo canino è poca, le difficoltà iniziali che possiamo incontrare con un cane sono tantissime, soprattutto se cucciolo.

Quindi come addestrare un cane nel migliore dei modi , in modo da crescerlo bene in armonia con noi e con tutto il resto della famiglia?

Labrador con scarpa in bocca
Un cane va educato con costanza e pazienza

Semplice. Mai dare al cane un ordine che non possa essere rispettato.

In questi termine sembra semplice, ma questa frase racchiude in se molti concetti di base che dovremo capire prima di iniziare ad educare il nostro cane

La Natura del cane

1- Dobbiamo prima di tutto avere la consapevolezza della natura del cane che abbiamo portato a casa. Se il cane è un cane di razza, sarà più facile, poiché la memoria di razza, quella dote caratteriale che identifica la predisposizione genetica del cane ad assumere determinati comportamenti, è facilmente identificabile, ma allo stesso modo se abbiamo adottato un meticcio, dovremo capire abbastanza velocemente la sua natura in modo da rispettarla.

Mi spiego meglio , una caratteristica importante da capire del proprio cane è il livello di energia. Ci sono cani ad alta energia che necessitano di molto movimento al giorno e per i quali una passeggiatina e tante ore di appartamento non sono sufficienti e ci sono cani a media e bassa energia, molto più adatti alla vita sedentaria ma che mal si adattano alla nostra voglia di escursioni o di praticare sport assieme. 

Capire come addestrare un cane e di cosa ha bisogno il nostro che abbiamo accolto in casa è un dovere per noi per dare al nuovo arrivato ciò di cui ha bisogno, ma anche per noi per metterci al riparo da attività distruttive dovute a noia od inerzia.

Come apprendono i cani

2- I cani apprendono e tendono a ripetere ciò che porta loro positività e gratificazione, mentre un comportamento che non porta nulla viene estinto in breve tempo.

Ecco perché nell’educazione dovremo ricordarci innanzitutto di porre l’attenzione sul far sbagliare il cane meno possibile, premiando immediatamente i comportamenti corretti e ignorando quelli scorretti.

Vi faccio un esempio : se voglio insegnare a al cucciolo a sporcare sulla traversina, quello che dovrò fare sarà quello di prevenire il suo comportamento e cioè portarlo sulla traversina quando sarà l’ora della pipi (dopo risveglio, dopo pappe, dopo gioco) e premiarlo immediatamente appena riesce a farla li sopra.

Se invece trovero’ il cucciolo a sporcare sul pavimento vicino , dovrò solo prenderlo e portarlo sulla traversina accarezzandolo quando è sopra.

Non serve sgridarlo in questa fase dell’educazione poiché il cucciolo non ha ancora appreso quello che deve fare.

I cani quindi apprendono spesso per prove ed errori, ciò che porterà ad una gratificazione positiva verrà impresso nella memoria a lungo termine.

La fretta nell’educazione

3- La fretta è cattiva consigliera. Spesso appena ci troviamo ad affrontare qualsiasi tipo di problema con il nostro cane, vorremmo che venisse risolto in un battibaleno.

Ma il cane non è una macchina che può essere messo in reset, è un essere senziente con passato, esperienza, emozioni e sentimenti. Ecco perché di qualunque natura sia il problema comportamentale, andrà trattato pensando che ci vuole tempo e pazienza per arrivare al risultato.

Chiedere aiuto

4- Chi fa da se fa per tre, con i cani non vale. Soprattutto se abbiamo poca esperienza con il mondo cinofilo, soprattutto se siamo alla prima esperienza, è bene sempre affidarsi ad un Istruttore che ci possa guidare lungo tutto il percorso educativo, dal vivo oppure se non abbiamo la possibilità di frequentare un campo di addestramento, tramite dei video di educazione online.

Quello che ripetiamo sempre per chi inizia con un cucciolo piccolo, è che meno abbiamo la possibilità di sbagliare e più riusciamo ad insegnargli da subito le cose giuste, più saldamente e velocemente si crederà il rapporto con il cane che non avrà bisogno di essere corretto praticamente mai.

Vediamo assieme il video

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *